Royal Panda e LeoVegas Subiscono Pesanti Sanzioni dal Controllore di Gioco d’Azzardo Olandese

Anche se il governo olandese ha approvato un disegno di legge che autorizza società internazionali di gioco d’azzardo online a fornire i loro servizi sul territorio dell’Olanda, il nuovo regime di gioco d’azzardo della nazione è ancora ad almeno un anno di distanza dall’essere attuato.

Ciò significa che l’Autorità di Gioco d’Azzardo Olandese, Kansspelautoriteit, ha almeno un anno per infliggere pesanti multe alle società che si avvantaggiano delle attuali lacune nella legge di gioco d’azzardo olandese e che si rivolgono agli scommettitori locali.

Le ultime società ad essere state sanzionate dal controllore di gioco d’azzardo olandese sono state Royal Panda Limited e LeoVegas Gaming plc, che rappresentano i marchi di gioco d’azzardo online Royal Panda e LeoVegas, rispettivamente.

È importante notare che entrambe le attività sono di proprietà del gruppo di gioco d’azzardo online quotato in Svezia e con sede a Malta, LeoVegas. La società gestisce il suo importante marchio LeoVegas fin dalla sua creazione nel 2011 e ha acquistato il marchio Royal Panda nel 2017 con un accordo del valore di circa €60 milioni.

Le Infrazioni Olandesi di Royal Panda e LeoVegas

Durante una verifica nelle attività di entrambi i marchi alla fine del 2018 e inizio 2019, Kansspelautoriteit ha scoperto che a entrambe si poteva accedere dall’interno dell’Olanda e che i clienti olandesi potevano puntare denaro su giochi e altri prodotti da loro offerti.

Per punire i trasgressori, l’ente regolatore ha inflitto a Royal Panda una multa di €400.000 e alla sua attività gemella LeoVegas una multa di €350.000.

Kansspelautoriteit ha detto oggi in un comunicato sul suo sito web ufficiale che entrambi i marchi continuano a rivolgersi ai clienti olandesi, anche se non sono stati autorizzati a farlo. Per esempio, l’ente regolatore ha sottolineato che i loro siti web potevano essere accessibili da indirizzi IP olandesi. In più, entrambi i siti elencavano iDEAL famoso a livello locale come metodo di pagamento disponibile per gli scommettitori per usare o spostare fondi.

I clienti olandesi di Royal Panda e LeoVegas erano in grado di dedicarsi ad una serie di attività di gioco d’azzardo, incluse slot online, giochi da tavolo e scommesse sportive. Tutti questi sono attualmente vietati dall’essere forniti da società straniere ai sensi delle leggi e norme esistenti sul gioco d’azzardo dell’Olanda.

Altri Recenti Sanzioni

Una serie di operatori sono stati vittime di azioni di Kensspelautoriteit nel corso degli ultimi anni. Prima di Royal Panda e LeoVegas, l’ente regolatore ha colpito un altro importante operatore con una multa a sei cifre.

L’autorità di gioco d’azzardo ha annunciato alla fine del mese scorso di aver multato TSG Interactive Gaming Europe Limited, una controllata del gigante del gioco d’azzardo canadese, The Stars Group, per essersi rivolta ai clienti olandesi con il suo prodotto di poker online tramite il sito web pokerstars.eu. Parimenti a Royal Panda, anche a quella società è stata inflitta una multa da €400.000 per aver infranto l’attuale regime normativo olandese.

Kansspelautoriteit ha detto che la sanzione è stata sollecitata da un’indagine dalla stessa condotta nella seconda metà del 2018 per scoprire che il sito web di poker accettava giocatori residenti in Olanda. L’ente regolatore ha inoltre notato che il sito web .eu di PokerStars non elencava l’Olanda come territorio vietato e offriva iDEAL come opzione di pagamento disponibile. Il sito web presentava anche un modulo di contatto in olandese e faceva riferimento a due organizzazioni locali che erano note per lavorare con scommettitori problematici e dipendenti da gioco d’azzardo.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit