888 Difende la Nuova Nomina del Presidente dopo l’Opposizione degli Azionisti

L’operatore di gioco d’azzardo online, 888 Holdings, ha difeso venerdì la nuova nomina del membro del consiglio di amministrazione di lunga data, Brian Mattingley, come presidente non esecutivo dopo che alla sua rielezione si era opposto un numero significativo di azionisti della società agli inizi di quest’anno.

Il sig. Mattingley si era unito per la prima volta all’operatore di gioco d’azzardo e scommesse online, con sede in Gibilterra, nel 2005. Nel corso degli anni con la società, ha servito come CEO, direttore non esecutivo, presidente esecutivo e presidente non esecutivo.

Durante la riunione generale annuale di 888 a Gibilterra, lo scorso maggio, circa il 21,3% degli azionisti della società si era opposto alla rielezione del sig. Mattingley. Tutti gli altri direttori proposti avevano ricevuto un enorme sostegno durante la stessa riunione.

888 ha replicato poi che avrebbe intavolato una discussione con gli azionisti che avevano rifiutato la nuova nomina del sig. Mattingley. La società ha detto venerdì che alcuni investitori hanno espresso preoccupazioni sulla durata del suo incarico.

Come prima menzionato, il sig. Mattingley si era unito al consiglio di 888 nel 2005. Tra marzo 2006 e marzo 2012, ha servito come direttore non esecutivo. Lo stesso è stato poi nominato Amministratore Delegato dell’operatore di gioco d’azzardo fino a marzo 2016.

A maggio 2015, il sig. Mattingley è subentrato come presidente esecutivo del consiglio della società e nel marzo 2016 è stato eletto come presidente non esecutivo.

Secondo le norme di buona gestione aziendale del Regno Unito, i direttori non dovrebbero servire un consiglio d’amministrazione di una società per più di nove anni. Un incarico più lungo va a “discapito della loro indipendenza.”

888 Sostiene la Nuova Nomina del Presidente Non Esecutivo

La società, elencata nel FTSE 250, ha detto venerdì che la sua decisione di rinominare il sig. Mattingley si è basata sulla sua “ricchezza del settore di gioco d’azzardo ed esperienza in società per azioni diffusa, la profonda conoscenza dei contatti commerciali e del settore” e che tutti questi fattori sicuramente andranno a beneficio di tutti gli azionisti.

888 ha altresì sottolineato questa settimana che sta valutando nomine di un altro potenziale direttore non esecutivo e che fornirà maggiori informazioni in materia prima della prossima riunione generale annuale della società a maggio 2020.

Con la Brexit incombente, 888 ha confermato a settembre che sta progettando di trasferire almeno alcune delle sue attività da Gibilterra, dove è situata la sua sede sociale. Il CEO della società, Itai Pazner, ha ribadito quindi che sarebbero nelle prime fasi di apertura di un ufficio nel paradiso fiscale spagnolo di Ceuta.

Il dirigente ha inoltre rivelato che le cose non cambieranno molto per le loro attività di Gibilterra al principio, e che probabilmente “apriranno un gruppo parallelo” a Ceuta, prima di decidere spostamenti più importanti.

Gli organi d’informazione spagnoli hanno riportato questa settimana, citando il sig. Pazner, che 888 ha iniziato la prima ondata di assunzioni del loro personale di Ceuta. La società deve ancora trovare lo spazio per gli uffici, assumere legali e consulenti e fare tutto quanto è necessario per impostare la nuova attività.

L’iniziativa di 888 a Ceuta vedrebbe anche la società beneficiare del regime fiscale dell’enclave spagnolo, sotto cui si richiederebbe di pagare un 10% di tasse sulle entrate. La Spagna è il secondo mercato europeo più grande di 888, dietro solo al Regno Unito.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit